Ciao zio Steve


E niente, non so neanche perché sto scrivendo 'ste robe, che io Steve Jobs mica lo conoscevo di persona. Però per noi nerd quarantenni con l'adesivo della mela sulla macchina, e l'iphone, e il mac, e se potessimo anche il frigorifero ed il bidet con la mela, lui non era una persona qualunque.
Innanzitutto perché lui è quello che ha dato forma a molti dei nostri sogni giovanili. Quelli di quando guardavamo star trek e immaginavamo che un giorno quelle cose lì con le lucine che facevano cose incredibili le avremmo avute anche noi.
Se quelle cose adesso le abbiamo è grazie a lui.
Lui era un po' come lo zio che non si fa vedere quasi mai, ma quando misteriosamente appare ti porta sempre un regalo meraviglioso, per cui anche se in realtà non lo conosci tanto bene quando sai che sta per arrivare è sempre come se fosse la vigilia di Natale.
Mi mancherà zio Steve, non posso dire altro.

 

4 pensieri su “Ciao zio Steve

  1. Mi sei venuto subito in mente. Ho immaginato per te fosse come la morte di uno zio (appunto).

    Beh, poco da dire: a suo modo un genio assoluto.

    Ha creato un'azienda, l'ha trasformata in un credo. Con tanto di seguagi più o meno ortodossi.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.