Il mistero di Evanuelson

Perché Evanuelson è diventato un giocatore insostituibile e imprescindiblile nelle formazioni del Milan? In un ruolo, quello di trequartista, in cui ha già dato abbondanti dimostrazioni di essere inadatto?
Chiariamoci, io non ce l’ho con lui per partito preso. Ce l’ho con lui per partite perse, o quasi. Ce l’ho con lui perché quando gioca da trequartista, come ieri per più di un’ora, non riusciamo a confezionare un tiro in porta neppure per sbaglio.
Nella mia visione di tifoso non abbastanza evoluto il posto giusto per Evanuelson è a sinistra, molto a sinistra, oltre la linea di campo, oltre la panchina, in tribuna.
CI si può anche fermare alla panchina, dove può rendersi utile passando le borracce ai compagni. Eppure Allegri continua a metterlo in campo, in mezzo al campo, dove la sua utilità è praticamente nulla.
Corre, è vero, ma corre spesso a vuoto. Non ha il fisico per recuperare cento palloni, non velocizza l’azione perché deve sempre, sempre, fare un paio di giravolte per mettersi il pallone sul piede sinistro. Non ha la visione di gioco ed il lancio lungo di di trequartista vero. Eppure anche adesso che volendo ci sarebbero le alternative lui parte titolare.
Dicono che il suo ruolo naturale sia quello del terzino sinistro. In effetti quelle poche volte che ha giocato da quella parte è riuscito almeno a produrre un paio di cross decenti. Perché non farlo giocare, se proprio non si può collocarlo fuori dal campo, nel suo ruolo?
Il giochino di cambiare ruolo ad un giocatore ogni tanto funziona, ogni tanto no. La discriminante è il giocatore.
Ha funzionato con Boateng, che non ha i piedi buoni da trequartista puro, ma compensa con la grinta e il dinamismo, con Evanuelson non funziona.
Per cominciare a vedere una squadra che tentasse di vincere la partita ieri abbiamo dovuto attendere l’ingresso del cardiopatico e del Boa, che ha cambiato la pelle alla squadra, ed anche in quel caso Evanuelson è rimasto in campo, mentre inspiegabilmente è uscito El Sharawy che era stato l’unico a tentare di dare un po’ di velocità al gioco.
Se Allegri vuole tentare di convincere qualcuno in società di essere un mago della panchina ho la sensazione che stia sbagliando.
Comunque, entrato il Boa almeno Evanuelson è finito a sinistra e partendo da lì ha fatto qualcosa di più.
Abbiamo vinto senza meritare (c’era un rigore evidente per il Genoa, oltre ad uno che forse si può dare forse no per noi) e giocando malissimo per gran parte della partita, ma di questi tempi e vista la classifica, con la juvemerda che non accenna a fermarsi (sono riusciti a far segnare anche Borriello, secondo me è un segno), bisogna accontentarsi di tutto quel che viene e sperare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...