Ora c’ho l’ansia da derby.

Non è ancora successo niente. Perdere lo scudo di un punto o di tre non cambia nulla, per cui calma e gesso. Il Milan deve fare sei punti nelle ultime due partite e poi vedere quello che faranno le merdacce, tutto il resto è noia.
Fatto sta che il derby di domenica diventa improvvisamente uno dei derby più ansiogeni degli ultimi anni, perché non ci si può permettere di sbagliare, anche se nel derby non ci si può permettere di sbagliare a prescindere. Eppure questa volta di più, perché i cuginastri potrebbero, dopo una stagione fallimentare, togliersi almeno la soddisfazione di scucirci lo scudetto dalla maglia (per attaccarlo su quella dei gobbi, contenti loro).
Se trovo che il momento sia ansiogeno per noi, non oso immaginare come sarebbe mettermi nei panni di un cuginastro (oddio che idea orribile, ora devo dare fuoco alla tastiera per purificarla)(e dovrei darmi fuoco al cervello solo per aver pensato una roba del genere).
Se devo dire la mia però il Milan che ho visto nelle ultime 3 partite è una squadra che non ce la fa a correre per più di mezzora, un tempo al massimo.
Anche ieri non ho visto una grande squadra. Certo, ha il merito di aver trovato subito il gol e di averlo difeso senza particolari affanni, ma ho visto per larghi tratti una squadra stanca e affannata, senza slanci né voglia. Solo quando è arrivata la notizia del gol del Lecce è partita una scarica di adrenalina che ha portato al secondo gol.
Senza culo di legno e Evanuelson nel ruolo sbagliato i risultati sono migliorati, ma comunque siamo ben lontani dal poter dire che si tratta di una squadra in forma.
La speranza è comunque l’ultima a morire. Ora tutto sta nel non buttarla via in questo derby di fine stagione contro un’Inter che annaspa più di noi. Ma, ripeto, si tratta di un maledetto, fottutissimo derby.
Crederci non costa niente, sperare in un altro passo falso delle merdacce pure, per cui siam qui a contare i minuti.
Se poi alla fine perderemo comunque il campionato per un punto cinquanta centimetri, avremo almeno la consolazione di averci potuto sperare fino alla fine. Ed una intera estate davanti per recriminare sulle occasioni sprecate per errori nostri o degli arbitri.

Annunci

3 thoughts on “Ora c’ho l’ansia da derby.

  1. Vorrei vedere il derby con gli amici, perché è divertente vedere il derby con gli amici. Ma ogni volta che vedo il derby con gli amici il Milan perde. Ovviamente gli amici vogliono vedere il derby con me, ed è inutile scriverne il perché.
    Questo è un appello a tutti i milanisti: muratemi vivo, sabotatemi la serratura, fate in modo che nessuno possa entrare o uscire da casa mia dalle 19:00 di domenica. Per favore.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...