I dolori del gyovane bloggero

Come si sarà notato sto trascurando queste pagine e vi sto facendo mancare il mio inutilissimo parere su qualsiasi cosa. Non è per cattiveria, non c’è un astuto piano dietro, non sono diventato un parlamentare grillino, non sono stato rapito dagli alieni.
Semplicemente non trovo più il tempo per scrivere qualcosa, alle volte neppure per pensare qualcosa (come se questo abbia mai fatto un po’ di differenza).
Son successe cose, di cui ho già narrato, che hanno determinato questa incresciosa situazione.
Quindi riassumo adesso, che posso, un po’ di pensieri sparsi sullo scibile umano, al momento non posso fare altro.
Prometto comunque che farò di tutto per tornare ad essere il formidabile cazzeggiatore di una volta.

Innanzitutto lancio il mio grido di dolore per l’infortunio del Gallo. Ad un passo dai playoff, alla fine di una stagione formidabile, questa è sfiga vera. Ma se mi senti Gallo sai che io so che tornerai più forte di prima. Ti aspettiamo.

Poi vorrei dire due cose su Grillo e sui grillini, ma temo che non avrei tempo per sostenere il flame, per cui mi limito a un andateaffanculo di quelli che non vogliono risposte.

Infine un cenno al tempo, anche qui il mio sentito vaffanculo all’inverno che non vuole finire.

P.s: è proprio vero ce nella vita non si può mai escludere niente. Mi tocca per una volta ammettere che sono d’accordo con Fabio Fazio: le domenichaspasso sono una rottura di casso.

Ah, ciao Enzo, porta anche il mio intermerda ovunque tu sia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...