Come evitare la crisi e vivere felici

Dopo attenta e ponderata riflessione sono giunto alla seguente conclusione: la soluzione per evitare la crisi di governo e mantenere l’indispensabile agibilità politica a Berlusconi c’è ed è sotto gli occhi di tutti.
Si fa un bello scambio di ostaggi.
Il meccanismo è semplice e si basa su quanto detto e ridetto da tutto il pdl, cioè che non si può negare agibilità politica ad una persona che ha avuto il voto da quasi 10 milioni di italiani. Dato però che il porcellum non prevede preferenze, chi fa questo ragionamento dà per assodato che tutti i voti al pdl sono voti per Berlusconi, mentre gli altri candidati non valgono una cippa di minchia e pertanto sono sacrificabili. Per cui Berlusconi resta in senato, ma in cambio si “autosospendono” da qualunque attività parlamentare gli altri senatori del gruppo per il tempo corrispondente alla esclusione dai pubblici uffici del berlusca. Non si dimettono, perché altrimenti verrebbero sostituiti dai non eletti. Semplicemente si astengono dalla partecipazione a qualsiasi attività politica (ed ovviamente per il periodo rinunciano a qualunque compenso e/o forma di immunità).
Mi pare un bel lavoretto pulito.

Annunci

One thought on “Come evitare la crisi e vivere felici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...