Il Balo del Quaquaraqua

Non commento la partita con la Roma. Innanzitutto perché non l’ho vista, ma anche perché francamente non è una notizia.
La notizia è che questo Milan, che nel girone di andata non riusciva a mettere in fila il primo col secondo tempo della stessa partita, prima di incontrare la Roma ha fatto 15 punti in 5 partite mettendo in fila ben 5 vittorie.
Inutile precisare chi allenava all’andata e chi allena adesso.
Che poi questo Milan non potesse francamente aspirare a battere la Roma di quest’anno è scritto nei numeri: 34 punti di distacco in classifica (31 fino a ieri) 85 per la Roma e 51 per il Milan, 19 gol subiti dalla Roma contro i 46 (44 prima di ieri) dal Milan, 71 gol fatti la Roma (69 prima) contro i 53 del Milan. 2 sole  sconfitte la Roma, mentre il Milan con la partita di ieri è arrivato a 12.
Certo, il bello del calcio è che alle volte i pronostici si sovvertono, ma servono motivazioni eccezionali e qualche botta di culo. Per le motivazioni è più che ovvio che la Roma, che sta giocando un campionato fenomenale e continua a coltivare l’illusione di poter recuperare la Juve, ne ha molte di più del Milan.
Quanto al culo,i romani (non i romanisti) qualche migliaio di anni fa dicevano che fortuna audaces juvat. E di certo il Milan di quest’anno non si può definire coraggioso, anzi.
Se poi per tutta la settimana non si parla d’altro che di allenatore in bilico, giocatori scontenti, soldi mancanti, squadra in vendita e polemiche più o meno fondate, è facile intuire come questo Milan poca sovvertire ben pochi pronostici.
In vista della prossima settimana c’è pure un nuovo argomento, nuovo mica tanto a dire il vero, che ci condurrà in allegria verso il derby. Balotelli e il suo nervosismo. Balotelli e la discussione con Marocchi.
Balotelli e basta. Basta Balotelli (non in quel senso lì).
I miei 12lettori non ne saranno sorpresi, eppure ancora una volta io tendo a dare ragione a lui.
La sua squadra perde. Lui non ha giocato benissimo, come tutta la squadra del resto, è pure stato sostituito. A fine partita gli tocca andare davanti ai microfoni e gli tocca il solito commentatore supponente e gobbo che lo critica, come se fosse lui l’unico artefice della sconfitta, perché non s’è mosso abbastanza.
Ora è evidente che, dato che l’attaccante migliore del Milan è indiscutibilmente lui, se non si riesce a segnare è anche colpa sua.Ci sarebbe, volendo, da chiarire un equivoco: se lui deve giocare da unica punta in area, non ha senso pretendere che corra per tutto il campo  (cosa per cui, tra l’altro, non ha la struttura fisica adatta).
Se invece gli si chiede di fare la seconda punta e di cercarsi palloni e occasioni di gloria fuori dall’area, manca una prima punta.
In ogni caso se la squadra non riesce a creare occasioni decenti la colpa non può essere solo sua. Peraltro è evidente che quando lui non c’è il Milan fa ancora più fatica a segnare. E se il Milan prende caterve di gol la colpa non è sua.
La colpa è del Milan.
E se lui con tutto questo suo ragionevole nervosismo si trova, dopo una sconfitta, a dover rispondere alle domande di un commentatore supponente e gobbo, la colpa non è sua.
La colpa innanzitutto è del Milan, che avrebbe dovuto mandare davanti ai microfoni chiunque altro ma non lui. E non tanto perché lui è la testina di minchia che è, ma semplicemente perché se di fronte allo stesso commentatore supponente e gobbo e alle sue domande un qualunque altro giocatore del Milan avesse avuto lo stesso tipo di reazione di Balotelli non ne sarebbe venuta fuori comunque la stessa polemica.
Ma è evidente che dietro ad una squadra allo sbando c’è una società altrettanto allo sbando, per cui non c’è nessuno che si occupa o preoccupa di queste cose. Anzi, magari c’è qualcuno che lo fa apposta, perché l’ennesima polemica sugli atteggiamenti di Balotelli fa il gioco della sua parte nella guerra delle casate in Casa Milan.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...