Mondiao Vaffanculao

Non per fare il profeta del giorno dopo, ma il mio pensiero negli ultimi giorni si poteva tradurre in una frase breve: sapendo che basta il pareggio, se giochiamo per pareggiare perdiamo.
Francamente, e questa è un’altra cosa che ripeto da tre giorni, avrei preferito che ci fossimo ritrovati noi nella situazione dell’Uruguay, con la vittoria come unica possibilità per passare il turno. Perché sapendo che bastava anche pareggiare, c’era il rischio che vremmo giocato cercando il pareggio.
Alla fine è quello che è successo, anche se a livello solo figurativo abbiamo giocato con più attaccanti che nelle prime due partite.
Non ho statistiche alla mano, ma non mi sorprenderei se dai numeri risultasse che i retropassaggi hanno superato di gran lunga i passaggi per gli attaccanti. Per carità, son scelte, ma poi non ci si può lamentare se non ci sono tiri in porta.
D’altronde anche la scelta di sostituire Balotelli con Parolo la dice lunga. Ammesso che fosse veramente necessario sostituirlo per evitarne l’espulsione, perché con un centrocampista e non con un altro attaccante? Che so, Insigne, che insieme a Immobile aveva fatto faville in amichevole?
Questo per dire che se l’Italia è fuori dal mondiale è soprattutto per colpa sua.
Una colpa maturata stasera, in parte, ma soprattutto venerdì scorso contro Costarica.
Il mondiale si vince giocando non dico bene, ma almeno benino 5 partite su 7, e poi giocandone bene una, la finale, o giocandola male ma avendo più culo.
Ma se cominci giocando benino la prima e poi le altre due le giochi male son cazzi. Sempre.
Ora volendo ci sarebbe anche da parlare del contributo dell’arbitro, che ci ha messo del suo come se ce ne fosse bisogno. Tipo lasciando correre parecchi interventi degli Uruguagi ed espellendo Marchisio per il solo fallo di juventinità fatto nella partita. O del morso di Suarez a Chiellini (povera bestia, speriamo non si prenda una brutta malattia) (Sto parlando di Suarez), gesto deplorevole ed esecrabile per il quale spero che Suarez venga squalificato per un numero congruo di settimane, subito dopo aver ricevuto la profilassi sanitaria di rito.
Un altro arbitro Moreno, 12 anni dopo. SVEGLIA 1!11!
(Tanto dovevo, sull’arbitraggio, tanto ho dato.)
Ma questo non toglie che se l’Italia è già fuori da questo mondiale è perché su tre partite ha seriamente cercato di vincerne solo una.
Vorrei chiudere questo post con un briciolo di ottimismo: Prandelli si è dimesso.
Tanti cari saluti al suo codice etico elastico e a tutto il resto.
Ma ci pensate che bello se al prossimo mondiale ci andasse una nazionale allenata da Zeman?
Facciamocelo un pensierino, anche per mandare affanculo il famigerato blocco Juve.

P.S: ovviamente tempo un paio d’ore sarà tutta solo colpa di Balotelli, che avrebbe dovuto vincere da solo il mondiale andando a sradicare la palla dai piedi di Pirlo prima dell’ennesimo retropassaggio per poi sfondare la porta con la forza del bradipomissile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...